Tutti i segreti rubati ad un pasticcere specializzato nella sfoglia

Continua a leggere e scopri le tecniche che usa per far venire la pasta perfetta.

La pasta sfoglia è uno degli impasti più importanti della pasticceria, sia dolce sia salata; si tratta di un insieme perfettamente equilibrato di farina e burro, con l’aggiunta di acqua e sale.

Durante la cottura in forno però, la pasta si divide formando degli strati sovrapposti, leggeri, fragilissimi, che non dovrebbero sembrare troppo appesantiti dal grasso.

Come realizzare allora una pasta praticamente perfetta?

Ecco i segreti che abbiamo “rubato” ad un pasticcere specializzato nella pasta sfoglia.

Burro freschissimo senza altri condimenti, acqua e mani freddissime: sono questi i segreti per un risultato davvero speciale.

E poi? E poi ci vogliono gli ingredienti giusti e le quantità giuste.

Ingredienti per 1 kg di impasto

  • 500 gr di farina bianca
  • 500 gr di burro
  • 10 gr di sale fino

Ecco come prepara la sua sfoglia perfetta:
Dispone la farina a fontana, mette al centro 2,5 decilitri di acqua, il sale e lavora brevemente fino a quando l’impasto è bene amalgamato. Fa un panetto, incide una croce sulla superficie affinché possa perdere l’elasticità, lo sistema in un recipiente infarinato, lo copre con un canovaccio e lo fa riposare in luogo fresco per 30 minuti. Nel frattempo lavora il burro dandogli la forma di un rettangolo. Lo avvolge in un foglio di pellicola trasparente e lo mette a riposare in frigo.

Stende la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata, dandole la forma di un quadrato di circa 30 centimetri di lato. Toglie il burro dal frigorifero, lo mette tra 2 fogli di pellicola trasparente e lo batte un poco con il matterello per ammorbidirlo e renderlo omogeneo; lo sistema quindi trasversalmente al centro della pasta. Ripiega sul burro, al centro, i 4 angoli della sfoglia.

Infarina leggermente la spianatoia e tira la pasta, delicatamente e velocemente, fino a ottenere una striscia lunga circa 60 centimetri.
Ripiega la sfoglia in 3 parti (primo giro), la rigira sull’altro lato e la stende ancora per 60 centimetri di lunghezza. Poi la Ripiega ancora in tre parti (secondo giro) e la avvolge con un foglio di pellicola trasparente.

Ripone la pasta in frigorifero e la fa riposare per un’ora. Ripete ancora una volta le operazioni di impasto precedenti infarinando leggermente la spianatoia. Pone di nuovo la pasta sfoglia nel frigorifero per farla riposare per almeno 2 ore.

Un’ora prima di utilizzarla, da altri 2 giri alla pasta sfoglia.

Vi è piaciuta la sua ricetta per una pasta sfoglia perfetta?

Molti dei suoi gesti e delle sue tecniche li utilizziamo anche noi, anche se i nostri sono semilavorati per pasticceria industriali, non abbiamo dimenticato che per una sfoglia perfetta ci vuole pazienza, amore e manualità.

Se vi è piaciuta questa ricetta fatecelo sapere commentando l’articolo se invece volete dare un’occhiata ai nostri semilavorati di pasta sfoglia, andate qui – Prodotti di Sfoglia

Ecco l’ostacolo che si frappone fra te e preparare dolci favolosi

Vuoi davvero preparare dolci favolosi?

Se la risposta è sì, allora avrai bisogno di leggere ogni parola di questo post, perché potrebbe cambiare la tua vita…

Caro pasticcere,
Arriva un momento in cui nella vita di ogni pasticcere ci si deve chiedere: “È abbastanza?”

E quello è il giorno in cui tu decidi di cambiare la tua vita in meglio impegnandoti nella preparazione di dolci straordinari.

So com’è.

Prima che io diventassi una specialista in semilavorati artigianali, ho trascorso molto tempo a studiare, a fare dei test o soltanto a pensarci.

Ho comprato un sacco di libri sull’argomento. Ho persino fatto corsi su corsi.

Il punto è che non è cambiato niente sino a quando ho deciso che volevo di più.
E forse è proprio questo ciò che si frappone tra te e la preparazione di dolci favolosi.

Non hai preso la cosa seriamente.

Oh certo, manuali, guide, corsi, sono tutti accatastati nella tua libreria ma ancora non hai intrapreso alcuna seria azione per raggiungere il grande obiettivo che ti sei posto.

Quindi credimi quando dico che so com’è e ho anche la soluzione al tuo problema:

Il modo più facile per preparare dolci favolosi è utilizzare semilavorati artigianali come quelli che preparo per La Sfoglia d’Oro.

Puoi scaricare il catalogo qui: Catalogo La Sfoglia D’Oro

Dimentica tutta la fatica e le ore che ci vogliono per preparare le basi per i tuo pasticcini.
Non preoccuparti di nulla, perché una volta che li avrai utilizzati scoprirai quanto tempo puoi risparmiare e quanto invece puoi dedicarne a sperimentare la tua arte pasticceria.

Immagina solo:

  • semilavorati perfetti dalla colorazione dorata
  • tutti i gusti e i formati che hai sempre desiderato

Immagina anche di non dovere più a che fare con diversi fornitori ma con uno solo.

Immagina come ti sentirai quando finalmente avrai capito quanto tempo hai risparmiato.

Adesso tutto quello che devi fare è chiamarci allo 0932 906554 e ordinare un campione gratuito.

Se invece hai qualche domanda da farci puoi inviarci una mail ad info@lasfogliadoro.it

Ecco la ricetta riservata ai mastri pasticceri che desiderano liberare la loro fantasia in laboratorio grazie ai nostri semilavorati.

Se anche tu fai già parte di questa ristrettissima cerchia, abbiamo una nuova ricetta che ti permetterà di liberare la tua fantasia nel tuo laboratorio in pasticceria.

La ricetta di oggi è:

CREMA AL CIOCCOLATO.

Sappiamo che molti dei tuoi clienti amano il cioccolato allora perché non dedicare una parte del tuo banco con dei favolosi semilavorati di sfoglia con dentro una deliziosa crema al cioccolato?

Ingredienti:

  • 50gr Di Cacao
  • 25gr Di Farina
  • 1/2 Di Latte Fresco
  • Una Noce Di Burro
  • 2 Tuorli D’uova
  • 2 Cucchiai Di Zucchero

Preparazione:

  1. Sbattete le uova con lo zucchero e il cacao, incorporate un po’ per volta la farina e il latte.
  2. Versate il contenuto in un pentolino e cuocete la crema senza mai smettere di mescolare con un cucchiaio di legno.
  3. La crema sarà pronta quando si addenserà sul cucchiaio

Vi è piaciuta questa ricetta?
Se volete prenotare i nostri semilavorati inviateci una mail ad info@lasfogliadoro.it

Come puoi trovare la “grande idea” per vendere tutti i dolci che hai sul banco anche se l’ultima volta che ne hai avuto una è stata tanto tempo fa

Uno dei concetti che stiamo cercando di comunicarti da un po’ di tempo è che il vero segreto per vendere tutti i dolci che prepari e poi vendi alla tua clientela si nasconde dietro la “grande idea” attorno alla quale è costruito.

Una “Grande Idea” è fondamentale per non dover sprecare tempo inutile.

Un’idea in grado di catturare la loro attenzione, in grado di incuriosire e di far venire voglia di portare subito a casa tutti i tuoi dolci.

Il problema in tutto questo?

Trovare questa grande idea è tutt’altro che semplice ma è allo stesso tempo fondamentale. Non puoi farne a meno.

Si tratta dello spartiacque che divide un professionista dell’arte pasticceria, dal dilettante dell’ultima ora.

La cruda verità è che se non sei in grado di cacciare fuori una grande idea … nulla di quello che farai ti permetterà di vendere tutti i dolci che prepari ogni settimana nel tuo laboratorio.

La buona notizia per te?

Oggi abbiamo intenzione di rivelarti alcuni dei segreti più potenti per trovare la grande idea di cui hai bisogno in poco tempo.

Per la verità, più che di un singolo segreto, si tratta di un procedimento scientifico e clinicamente testato, suddiviso in 3 step fondamentali.

Lascia che te li mostri:

Scopri cosa piace di più ai tuoi clienti, non aver paura di fare domande. Osservali, scopri cosa apprezzano di più, cosa invece ignorano del tutto.

Guarda cosa fanno gli altri pasticceri, e fai qualcosa di completamente diverso.

Fatti aiutare, non puoi riuscirci da solo.
La sfoglia d’oro può darti una mano con dei semilavorati praticamente perfetti: dentro dorati (come vuole la tradizione siciliana) e fuori croccanti. Abbiamo tutti i formati e i gusti di cui hai bisogno per aiutarti a tirare fuori una grande idea.”

Scopri tutti i nostri prodotti per la tua arte pasticceria, scarica il nostro catalogo qui

Come non farsi mettere K.O. nella guerra dei prezzi anche se tra i pasticceri è appena iniziata.

Sei costretto frequentemente a fare sconti per vendere i dolci che ti rimangono nel banco?
I clienti dei quali pensavi di essere “amico” tornano a “vendersi al miglior offerente”?
Chi potrebbe comprare da te sembra ignorare la fatica che ci hai messo a preparare quei dolci che sei convinto essere unici sul mercato?

La realtà è che i semilavorati che un sacco di gente desidera spacciarti come il Non-Plus-Ultra, sono a malapena pre-requisiti nel mercato di oggi.

E un vero pasticcere in fondo lo sa.

Sa anche che se i suoi competitor continueranno a provare a vendere in quella maniera, ben presto diventeranno irrilevanti per i clienti e gli lasceranno completamente campo libero.

Vuoi scoprire come fare per metterti dalla parte del tavolo di coloro che faranno il mercato di oggi e di domani dela pasticceria?

Prenditi due minuti per leggere questo articolo.

PERCHÉ DEVI RINNOVARE SPESSO IL TUO BANCONE CON DOLCI NUOVI?

Ogni prodotto per quanto innovativo sia all’inizio del suo ciclo di vita, diventa nel tempo maturo, cioè copiato da una miriade di competitor e poi saturo, ovvero superato dall’ultima “trovata”.

Questo genera una serie di problemi anche ai bravi pasticceri, che non vengono supportati da nessuno in questa sfida che corre alla velocità della luce.

La mancanza di informazione in Italia, fa sì che i pasticceri professionisti si affidino a soluzioni decisamente antiquate.

QUALI SONO LE CAUSE CHE TI STANNO BRUCIANDO LE VENDITE ED IL FUTURO?

Sei costretto frequentemente a fare sconti per vendere alcune lastre di marmi che hai in magazzino?

I clienti dei quali pensavi di essere “amico” tornano a “vendersi al miglior offerente”?

Chi potrebbe comprare da te sembra ignorare la fatica che ci hai messo a selezionare quei materiali che sei convinto essere unici sul mercato?

La realtà è che le lastre di marmo che un sacco di gente desidera spacciarti come il Non-Plus-Ultra, sono a malapena pre-requisiti nel mercato di oggi.

E un vero rivenditore questo lo sa.

Sa anche che se i suoi competitor continueranno a provare a vendere in quella maniera, ben presto diventeranno irrilevanti per i clienti e gli lasceranno completamente campo libero.

Ora ti spiego come fare a metterti dalla parte del tavolo di coloro che faranno il mercato di oggi e di domani del marmo.

PERCHÉ DEVI AGGIORNARE CONTINUAMENTE Il TUO MAGAZZINO CON MARMI VERAMENTE ESCLUSIVI?

Ogni tipo di materiale, per quanto innovativo all’inizio del suo ciclo di vita, diventa nel tempo maturo, cioè copiato da una miriade di competitor e poi saturo, ovvero superato da soluzioni più moderne ed efficaci.

Questo genera una serie di problemi anche a te che sei veramente un professionista nel tuo campo, che nel tempo ha cercato disperatamente di selezionare solo i marmi migliori e sei stato anche in grado di evolversi con l’evoluzione del loro mercato, ma adesso hai bisogno di una mano.

Lascia che ti dica…

QUALI SONO LE CAUSE CHE TI STANNO BRUCIANDO LE VENDITE ED IL FUTURO

Anche se pensi di stare sempre al passo, non riesci ad accaparrarti mai veramente l’ultima novità. Tutto quello che metti esposto nel bancone ce l’hanno anche gli altri e ti chiedi com’è possibile che riescano a stare ancora in piedi, facendo sempre sconti su sconti?

In sintesi, stai affrontano un “avversario” come il mercato del 2017, con le armi di un secolo prima.

Non male come strategia, se vuoi perdere.

Noi però possiamo suggerirti un’idea per aiutarti a vincere questa battaglia e non cadere nelle trappola dei prezzi!

SE I TUOI CLIENTI NON CAPISCONO LA DIFFERENZA TRA LA TUA PASTICCERIA E LE ALTRE

È semplice, quello che puoi fare è riempire il tuo bancone con i nostri semilavorati artigianali perfetti di sfoglia o di frolla.

Ti serve un fomarto in particolare? Noi ce l’abbiamo.
Vuoi dei gusti diversi dai soliti? Noi ti diamo la possibilità di scegliere tra 5/6 diversi!

Dai ai tuoi clienti quello che nessuno è in grado di dargli!

Guarda tutti i nostri prodotti scaricando il catalogo qui:

Se invece vuoi ricevere più informazioni mandaci una mail a info@lasfogliadoro.com

Gli amanti dei semilavorati artigianali rischiano di estinguersi?

Il settore alimentare si evolve, la tecnologia corre e chi non si adegua al cambiamento viene spazzato via. E’ già successo a moltissime aziende e succederà anche ad altre. Inutile starsi a lamentare!

Prendiamo come esempio le piccole pasticcerie artigianali erano tantissime fino a poco tempo fa, oggi, invece ne sono rimaste pochi esemplari.

Forse tu starai pensando: “Cosa c’entra questo discorso con gli amanti dei semilavorati artigianali?” Beh lascia che ti dica che ci sono delle profonde similitudini.

Come ti abbiamo detto, il settore alimentare è in rapida evoluzione. Nonostante gli artigiani abbiano cercato di mantenere congelata la situazione, il progresso non si può bloccare.

Quello che invece si può fare è continuare a preferire una pasticceria artigianale ad una industriale, non guardare ai prezzi alla velocità e quindi non cadere in una di queste trappole:

  • Prezzi bassi
  • Prodotti di bassa qualità
  • Fornitori poco affidabili

Questi sono tutte trappole in cui, nel medio termine, possono cadere gli amanti dei semilavorati artigianali. Dall’altra parte, però, bisognerebbe chiedersi:

Perché scegliere dei semilavorati artigianali?

La risposta è tutta in una parola: qualità.

La qualità

Sì, perché è questo quello che cercano i tuoi clienti quando vengono in pasticceria!

Vuoi scongiurare per sempre l’estinzione?
Scarica il nostro catalogo di prodotti qui

Scopri dei semilavorati tecnicamente perfetti dalla sfoglia dorata come una volta in tutti i formati e i gusti che desideri.

I nostri cannoli di sfoglia con il ripieno di crema al pistacchio. Scopri la ricetta per le feste de La Sfoglia d’oro.

Per chi ama la crema al pistacchio questa è una ricetta semplicissima per fare la crema e riempire i nostri semilavorati artigianali.

Seguila passo passo.

Ingredienti:

  • pistacchi 50gr
  • latte 300ml
  • 2 tuorli
  • zucchero 65gr
  • farina 00 20gr
  • 1 bicchiere di liquore al pistacchio

Procedimento:

Il procedimento è del tutto simile a quello della Crema Pasticcera normale che trovate qui: Procedimento Crema Pasticcera

Versate il latte in un pentolino, mettetelo sul fuoco e portatelo a bollore, a questo punto dopo aver tritato grossolanamente i pistacchi, aggiungeteli nel latte e lasciate raffreddare il tutto per una mezzora.

Nel frattempo con l’aiuto delle fruste elettriche montate i tuorli con lo zucchero, dopodiché aggiungete la farina e mescolate fino a ottenere un composto liscio e privo di grumi.

Rimettete il latte sui fornelli e portatelo nuovamente a bollore, a questo punto aggiungete a filo il composto di tuorli e mescolate continuamente con una frusta fino a quando la crema non si sarà addensata completamente.

Aggiungete il liquore al pistacchio secondo i vostri gusti.

Vi è piaciuta questa ricetta?
Se volete prenotare i nostri semilavorati inviateci una mail ad info@lasfogliadoro.it

Una ricetta salata per i cestini di sfoglia (salati) che presto saranno disponibili da La Sfoglia d’Oro

In tanti ci avete chiesto di darvi dei consigli su come riempire tartellette, cannoli e i nostri cestini di sfoglia.

Oggi vogliamo stupirvi con una ricetta non proprio “dolce” per farcire i cestini di sfoglia salati.

Vi servono: (le quantità sono per 16 cestini)

  • 150 g Parmigiano reggiano da grattugiare
  •  50 ml di Panna fresca liquida
  • 2 Tuorli
  • Gherigli di noci
  • 16 acini di Uva bianca
  • Pepe nero q.b.

Per fare la crema al parmigiano: Amalgamate i due tuorli con il parmigiano che avete già grattugiato, unite alla panna fresca e cuocete il composto a bagnomaria. Mescolate continuamente.

Quando il formaggio si sarà ben fuso e la crema addensata potete toglierla dal fuoco e lasciarla intiepidire.

Prendete i cestini e riempiteli con la crema di parmigiano, poi lavate bene l’uva e tagliate ogni acino per il lungo in 4 fettine.

Disponete un acino d’uva a ventaglio su ogni barchetta e decorate con un gheriglio di noce.

Servite subito o dopo averle fatte riposare in frigorifero!

Bon appétit e alla prossima ricetta 😉
Se volete prenotare i nostri semilavorati inviateci una mail ad info@lasfogliadoro.it

Crema e frutta, la migliore farcitura per le nostre tartellette e barchette di frolla.

Scopri come preparare dei mignon che faranno venire voglia ai tuoi clienti di riempire tutto il vassoio la domenica.

Iniziamo subito con gli ingredienti!

Continua a leggere Crema e frutta, la migliore farcitura per le nostre tartellette e barchette di frolla.

Supportiamo la passione e la professionalità degli artigiani pasticceri, condividendo il nostro know-how tecnico e le nostre idee.

Ogni settimana pubblicheremo una ricetta dolce e salata che stuzzicherà la vostra curiosità.

Seguiteci e non ve ne pentirete!

La ricetta di oggi é “cuori di sfoglia mignon dolci e salati”.

Continua a leggere Supportiamo la passione e la professionalità degli artigiani pasticceri, condividendo il nostro know-how tecnico e le nostre idee.